logo

Tutte quante noi donne amiamo indossare gioielli, più o meno preziosi, quotidianamente.

Che si usino per dare maggiore stile al proprio outfit, per il desiderio di essere ammirate, per piacersi, o semplicemente perchè ci sono stati regalati, è sempre molto importante prendersene cura.

Ma cosa significa prendersi cura dei propri gioielli?

Se i tuoi gioielli non sono più brillanti, appaiono anneriti e un pò invecchiati, è arrivato il momento di armarti di pazienza e dedicare qualche minuto del tuo tempo per eliminare lo sporco che si è accumulato.

Molto spesso i gioielli sono dotati di istruzioni per la pulizia e la manutenzione.

Ti raccomandiamo di leggerle attentamente, perchè un trattamento sbagliato potrebbe rovinare i tuoi bei bijoux.

Per pulire i gioielli in acciaio e in argento esistono in commercio diversi detergenti specifici, molto efficaci.

Ma se non si vuole ricorrere all’uso di prodotti chimici, esistono diversi rimedi casalinghi.

5 metodi casalinghi per pulire i tuoi gioielli in argento


I gioielli in argento sono difficili da tenere puliti e brillanti; con l’esposizione all’aria e all’umidità, tendono ad ossidarsi.

Esistono, però, vari metodi per pulire e lucidare i gioielli in argento.

  1. Bicarbonato: sciogliere 50 grammi di bicarbonato in un litro d’acqua calda. Immergervi i gioielli e lasciarli in questa soluzione per tutta la notte. Al mattino successivo strofinare con un panno morbido e asciugare accuratamente.
  2. Succo di limone: aggiungere un po' di succo di limone, a due cucchiaini di bicarbonato e mescolare fino ad ottenere una cremina. Strofinare con un panno di cotone, sciacquare i gioielli sotto l’acqua corrente e asciugare con cura.
  3. Acqua di cottura delle patate: è possibile utilizzare l'acqua di bollitura delle patate. Lasciare raffreddare l’acqua di cottura, e poi immergervi i gioielli in argento. Dopo qualche ora asciugare con un panno morbido.
  4. Dentifricio: prendere uno spazzolino da denti a setole morbide, mettervi un pò di dentifricio e strofinare delicatamente.
  5. Alluminio e sale: prendere un contenitore in alluminio e versare una tazza di acqua tiepida con un paio di cucchiaini di sale. Mescolare la soluzione, immergervi i gioielli d’argento e lasciare che la reazione chimica si attivi. 

Metodi casalinghi per pulire i tuoi gioielli in acciaio

Anche i gioielli in acciaio tendono a perdere la loro brillantezza, spesso è il sudore della pelle a renderli opachi.

Come per i gioielli in argento, anche per la pulizia di gioielli in acciaio anneriti si possono utilizzare detergenti chimici o scegliere rimedi più naturali.

Per chi preferisce l’uso di prodotti naturali, ecco alcuni consigli:

  • Acqua e sapone delicato: usare un detersivo delicato e una spugnetta che non graffi i gioielli. Versare qualche goccia di detersivo in una bacinella di acqua, strofinare bene i gioielli per almeno un minuto. Successivamente asciugare accuratamente;
  • Olio: strofinare i gioielli con un panno morbido imbevuto di olio - ne basteranno poche gocce. Questo metodo viene utilizzato più frequentemente, nel caso dei gioielli in cui siano presenti delle piccole scanalature. 

E ricorda: lo sporco è nemico dei tuoi gioielli, curali se vuoi che durino nel tempo!

Condividi