logo

L’orologio rappresenta uno degli accessori gioiello tra quelli che spiccano maggiormente, quando lo si indossa. Oggi come oggi, l’orologio da polso è considerato un bijoux, più che un reale oggetto per indicare il tempo. Infatti, la maggior parte dei segnatempo, sono sempre più caratterizzati da piccoli diamanti, sia nel design esterno che in quello interno.

Le lancette sono diventate quasi del tutto inesistenti. Tutto questo implica che è molto importante prendersi cura del proprio orologio da polso, in special modo se si tende ad indossarlo ogni giorno.

Ci sono tre fattori che portano il cinturino di un orologio a rovinarsi:

  • Il sudore della pelle, che tendenzialmente è acido e corrode il cinturino dell’orologio a lungo andare;
  • L’acqua, se l’orologio viene indossato anche sotto la doccia, sempre se è indicato che è water resistant;
  • Il tempo, poiché se l’orologio non viene pulito regolarmente, può deteriorarsi, in special modo se il cinturino è in pelle.

Come lucidare l’orologio da polso, mantenendolo sempre perfetto


Come fare a mantenere lucido un orologio che viene indossato quotidianamente? Il sudore, i graffi presi da possibili urti, anche se involontari, la sporcizia che si deposita nelle rifiniture, peggiorano notevolmente la “salute” di un orologio da polso.
L’orologio da polso va lucidato regolarmente, almeno un paio di volte al mese. Bisogna dotarsi di guanti di plastica, di quelli sottili, di uno spazzolino con le setole morbide e piccoline, di un panno panno antiabrasione, e soprattutto di tanta pazienza.

C’è chi per lucidare l’orologio utilizza prodotti chimici, ci sono degli appositi composti cremosi per questa operazione. Puoi chiedere consiglio stesso al tuo orologiaio di fiducia. In alternativa puoi provare con dei composti naturali, come:

  • Succo di limone e sale;
  • Bicarbonato di sodio.


In alcuni casi, c’è chi strofina, con delicatezza, l’orologio da polso con del dentifricio, sembra che aiuti a recuperare lucentezza. Lo si fa spesso anche con i gioielli, recuperano brillantezza velocemente.

Per ciò che riguarda il primo composto che puoi creare a casa tua, a costo quasi zero, quello che devi sapere è che il sale da utilizzare è quello marino, non quello che hai in cucina. Devi lasciare agire il composto per almeno un’ora e poi eliminarlo con uno spazzolino, rimuovendolo da ogni parte dell’orologio.

Nel secondo caso, invece, ecco cosa devi fare: utilizza un panno non abrasivo, inumidito con dell’acqua e poni al di sopra, un pizzico di bicarbonato di sodio. Rimuovi tutto lo sporco con molta attenzione, non lasciare traccia di acqua sull’orologio, asciugala bene.


Mantieni il tuo orologio da polso sempre lucido e brillante, è il tuo accessorio più visibile, quello che più ti rappresenta.

Condividi